Le sedie vuote del ghetto di Cracovia

Il Ghetto di Cracovia fu istituito il 3 marzo 1941 nel quartiere Podgórze, lontano dal Kazimierz, lo storico quartiere ebraico di Cracovia. Il Ghetto era circondato da mura costruite con pannelli nella forma di lapidi.

Il Ghetto era separato dal resto della città. Tadeusz Pankiewicz, un farmacista, fu l’unico non ebreo che ottenne di continuare a lavorare nel Ghetto. Tra le altre cose, Pankiewicz aiutò la gente del Ghetto di Cracovia procurando ad esempio tinture per capelli, per mascherare quei capelli bianchi, sintomo di una vecchiaia, che avrebbe prontamente significato la deportazione; o tranquillanti, perchè durante un tentativo di fuga i bambini non piangessero.

Il Ghetto fu liquidato tra giugno 1942 e marzo 1943

Advertisements

2 thoughts on “Le sedie vuote del ghetto di Cracovia”

    1. Si tratta dell’opera degli architetti polacchi Piotr Lewicki e Kazimierz Latak, è stata inaugurata nel dicembre 2005. Ci sono 33 sedie in acciaio alte circa 1,5m e 33 più piccole di circa 1m. Si trovano in Plac Bohaterów Getta.

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Wroclaw in Italian

%d bloggers like this: