Category Archives: Polonia

Un Tulipano l’8 marzo

La Festa della donna, o Giornata internazionale della donna ricorre ogni anno l’8 marzo per ricordare le conquiste sociali, economiche e politiche delle donne. Questa celebrazione nasce negli Stati Uniti nel 1909 e pochi anni più tardi arriva in Europa – in Italia nel 1922. In Polonia la Festa della Donna è spesso associata con il comunismo, poiché l’adozione di questa giornata festiva avvenne solo dopo la seconda guerra mondiale ad opera dell’allora governo comunista. Nonostante questa associazione poco felice per i polacchi l’8 marzo è una giornata ampiamente celebrata e molto popolare

Ma se in Italia è tutto un fiorire di mimose, in Polonia si regalano tulipani.

Advertisements

Chi ha scoperto l’America? Un polacco!

Pensavate che Cristoforo Colombo avesse scoperto l’America? Non sapete niente. Dieci anni prima di Colombo in America erano arrivati già i polacchi.  Un polacco per la precisione, un navigatore al servizio del re di Danimarca. Dalle coste occidentali della Groenlandia Jan z Kolna, altrimenti detto Jan Scolvus, raggiunse il nord America.

Secondo molti Jan z Kolna non è mai arrivato in America, anzi probabilmente non è mai esistito.

A Wroclaw il 97,8% ha lavoro

Il tasso di disoccupazione rilevato a fine 2017 a Wroclaw è il più basso da 28 anni. Solo il 2,2% della popolazione non ha un lavoro. Nel resto della regione – la Bassa Slesia – di cui Wroclaw è capoluogo il tasso di disoccupazione è al 5,7%, mentre nel resto della Polonia è al 6,6%.

Se state pensando di trasferivi tenete a mente che lo stipendio medio in città è attorno ai 5.200z lordi. Comunque non male rispetto ad una media nazionale di circa 4.600z lordi.

Un frigorifero in strada

Abbiamo dei frigoriferi tra un palazzo ed un altro. No, non è un problema di smaltimento rifiuti. Tutt’altro.

C’è ancora qualcuno in questa parte di mondo che vuole provare a migliorare la società in cui vive.

Jan non ha scritto un post pieno di odio e veleno su Facebook contro i politici, la casta o quale sia il vostro colpevole preferito.

Jan ha comprato un frigorifero. Lo ha istallato nel cortile tra un palazzo ed un altro. La corrente ha deciso di pagarla il comitato di zona. Nel quartiere di Jan infatti vivono persone in difficoltà, che faticano a mettere insieme un pasto decente. La gente che vive nel quartiere di Jan lascia cibo nel frigorifero, perché qualcuno di noi ha più fortuna di altri. Chi ha fame, nel frigo può trovare sempre qualcosa da mangiare.

Jan fa parte anche di Bank Żywności a Wroclaw, e solo nel suo quartiere già aiutava 500 persone quotidianamente a vivere decentemente.

Le buone idee sopravvivono all’indifferenza dei nostri tempi. Di frigoriferi ce ne sono già 3 in città. Altri comitati di quartiere si sono detti interessati.

Un frigorifero in strada è il modo più semplice per combattere lo spreco di cibo e lasciare del cibo a portata di mano per chi di un aiuto ha proprio bisogno.

Sii come Jan

 

Dziady, Halloween in Polonia

Dziady, una festa celebrata per millenni nelle campagne polacche ed in molte altre zone di area slava. Un rituale che si ripeteva più volte l’anno. Alla base di questa tradizione l’idea che i morti non siano morti del tutto, ma che possano tornare fra i vivi – almeno in certi periodi dell’anno. Una delle date più ricorrenti è la notte tra il 31 ottobre e il primo novembre.
Gli aspetti più caratteristici della festa si persero nel tempo; alle origini infatti i vivi ballavano vicino alle tombe dei morti e non per allontanare gli spiriti, ma al contrario per avvicinarli, per cercare con loro un contatto.

https://pl.wikipedia.org/wiki/Dziady_(zwyczaj)

 

 

 

Dove conviene vivere, in Polonia o in Italia?

Una birra a Varsavia vi costerà circa la metà di quanto la paghereste a Roma. Ma un cappuccino vi costerà il 75% in più. Un normale ristorante a Varsavia vi farà risparmiare fino al 60%, a Roma vi converrà solo comprare una bottiglia di vino (-7%).

Un taxi a Torino può costare fino a tre volte quello che vi costerà a Wroclaw, così come un mese di connessione ad internet. Un appartamento in centro: 1.700€/m a Wroclaw e 3.400€ a Torino, il doppio!

Certo lo stesso vale per i salari, 740€ in media a Wroclaw, 880€ a Varsavia, 1.300€ a Torino, 1.500€ a Roma.

 

Allora dove volete vivere?

https://www.numbeo.com/cost-of-living

 

 

7 cose da sapere per passare la Pasqua in Polonia

Wielkanoc ossia la grande notte, quella della resurrezione di Gesù. La Pasqua, la più importante delle festività cristiane è molto radicata in Polonia.

(1) La Settimana Santa inizia già con la Domenica delle Palme (Niedziela Palmowa), e se in Italia le palme sono state semplicemente sostituite dai rametti di ulivo, in Polonia, le palme possono essere delle composizioni anche molto complesse, fatte da rametti di salice, fiori, fioriture di carta crespa o piume colorate legate con un nastro. Le palme (Palmy wielkanocne) sono in genere di piccole medie dimensioni, ma in alcune regioni Continue reading 7 cose da sapere per passare la Pasqua in Polonia