Genti diverse

Sto studiando polacco. Risultati ancora pochi, ma ci stiamo lavorando. Ora non vi parlerò di quante consonanti esistano in questa lingua e di che suoni riescano a produrre, ne del fatto che ci siano sette casi – forse cinque anni di liceo classico potrebbero tornarmi utili? Mah.

Vi dirò solamente che di tutti gli aggettivi riferiti alle nazionalità, l’unico strano è quello riferito all’Italia. Intanto Italia si dice Włochy. Italiano, come aggettivo, è Włoski, al maschile, Włoska al femminile e Włoskie al neutro. Se però è sostantivo allora è Włoch, al maschile singolare, Włosi al maschile plurale, Włoszka al femminile singolare e Włoszki al femminile plurale. O almeno credo. E comunque stiamo parlando solo del nominativo.

Cioè spagnolo si dice hiszpański, francese francuski, portoghese portugalski. Italiano Włoski.

Cosa significa? Significa capellone. Perchè? Se cercate su internet ci sono un’infinità di spiegazioni, una più approssimativa dell’altra. Per esempio.

Sembra che durante il rinascimento i sovrani polacchi si interessarono agli artisti italiani per la costruzione di alcune opere, e a quei tempi in Italia erano in voga i capelli lunghi…

Si narra che quando Bona Sforza arrivò a Varsavia con tutti i suoi servi italiani gli abitanti polacchi rimasero stupiti da quanto essi fossero pelosi…

Si narra che quando Bona Sforza arrivò a Varsavia portò diversi tipi di verdure; alcuni abitanti riuscivano a rubacchiare gli ortaggi e lei invece di punirli ne era contenta; verdure in polacco si dice wloszczyzna.

Si narra che il nome derivi da un esercito straniero, probabilmente italiano, che potrebbe aver stazionato presso Wola.

Sembra che ln nome derivi da Jan Yokel, il fondatore dell’omonima frazione di Varsavia, che era chiamato “Włoch”.

Tutto ciò non era necessario raccontarvelo, anche perché le foto qua sotto non c’entrano nulla, però oggi sono di cattivo umore o volevo tediarvi il più possibile.

A seguire rassegna di originali esseri umani incontrati per strada.

Advertisements

2 thoughts on “Genti diverse”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.