Hala Stulecia, da Picasso a Schwarzenegger

Hala Stulecia, ossia la Sala del Centenario – costruita fra il 1911 ed il 1913 secondo i piani dell’architetto Max Berg, l’edificio doveva commemorare il centesimo anniversario della guerra del 1813 contro Napoleone. Nei successivi cento anni sotto la cupola disegnata dall’architetto tedesco sono passati tanti grandi interpreti della storia del novecento. Pensata come grande tempio laico della democrazia, Hala Stulecia è stato il palco delle parate dei più alti ufficiali nazisti e finita la guerra, il tempio delle celebrazioni del regime comunista. Nel 1948 l’URSS vi organizzò il Congresso Mondiale degli Intellettuali per la pace, presero la parola tra gli altri Bertolt Brecht, Aldous Huxley e Pablo Picasso. In anni più recenti Hala Stulecia ha ospitato Giovanni Paolo II ed il Dalai Lama, per finire nel 2006 nella lista UNESCO dei siti Patrimonio dell’Umanità.

Ma ha anche vissuto momenti meno gloriosi. Ad esempio adesso ci sono io qua in mezzo che cerco di fare in modo che tutta la sala stia nella stessa foto. A novembre verrà Schwarzenegger.

Advertisements

4 Comments

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s